L’ ACQUARIO PIÙ GRANDE DELL’ EUROPA.

Parco Oceonografo di Valencia.

Prezzi del biglietto

Adulto dai 13 ai 65 anni : 30,70€

Bambini dai 3 ai 13 anni: 22,90€

Sotto i 3 anni i bambini entrano gratis.

Vi consiglio di comprare il biglietto online sul loro sito, così da evitarvi una fila enorme all’entrata.


Acquario

Questo acquario è il più grande in Europa e ospita 500 specie diverse e 45000 esemplari. La struttura di suddivide in due piani.

L’edificio è caratterizzato dalla sua particolarità, è un punto di forte interesse, si distingue perché ci sono tante specie in via di estinzione.

Come ogni acquario è suddiviso in zone, esattamente 9.

 ANTARTICO

In questa zona ci sono i pinguini Humboldt facilmente riconoscibili per via della striscia nera sul petto, che giocano mangiano e riposano.

ARTICO

Questa iglù di 12 metri di altezza è suddivisa in due piani nel piano superiore offre una vista ghiaccio, nella parte inferiore possiamo ammirare l’interno delle vasche. Le vasche sono due.

In una possiamo ammirare  la favolosa balena belga, il mammifero caratterizzato dalla sua pelle bianca, con il primo cucciolo di balena belga nato in Europa, il suo nome è KYLU.

Nella seconda ci sono degli enormi trichechi.

CONFETTURA DI COCCODRILLI

Questo habitat si trova nella parte esterna dell’ oceanografo, è situato nel lago vivo dell’ acquario e ha un ampia superficie.

All’interno di questo habitat troviamo il coccodrillo dal muso slanciato, è una specie che solitamente si trova nei fiumi ma la sua caratteristica e che tollera anche la salinità.

DELFINARIO

Questo delfinario è il più grande in Europa, qui possiamo ammirare vari spettacoli, dalla enorme tribuna che può contenere fino a 1500 persone.

ZONA UMIDA

In questa enorme sfera alta 26 metri, situata nella parte esterna dell’ edificio, abbiamo la realizzazione di due zone costiere più umide della terre.

All’interno di questa zona possiamo trovare l’ airone notturno con la corona nera, la gallinella d’acqua comune, la spatola euroasiatica, la tartaruga marina europea, ibis lucido, l’ airone verde, il tritone iberico, la garzetta, il cursione dalle orecchie rosse ( piccola tartaruga), la spatola rosata, l’ ibis scarletto, la tataruga palustre spagnola e lapla occidentale.

La palude occidentale è un uccello tipico dell’ Albufera di Valencia.  

CLIMA TROPICALE E CLIMA TEMPERATO

Il mare temperato ha una temperatura massima di 12 ° invece il mare tropicale ha una temperatura massima di 25°.

Le specie all’interno di questo padiglione sono: il pesce pagliaccio, la foca comune,  il granchio ragno gigante, la murena verde, il labro comune, il pesce chilurgo,  il pesce palla, il dentice, lo swell shark, lo squalo corno,  lo squalo leopardato.

Lo swell shark è simile allo squalo toro, la sua particolarità è che può gonfiare il suo stomaco o con l’aria o con l’acqua.

ISOLA

In questa isola situata nella parte esterna dell’edificio si possono ammirare  i leoni marini sudamericani, all’interno di questa isola ci sono quattordici specie diverse di leoni marini, foche e trichechi.

La particolarità di questi leoni marini è che hanno un colore scuro sul nero.

MEDITERRANEO

All’interno di questa zona ci sono 9 enormi vasche che contengono circa 7400 specie.

OCEANI

Questa è la zona più conosciuta e famosa al mondo per il suo tunnel lungo 35 metri con più di 7 milioni di metri cubi di acqua, dove alloggiano i predatori più temuti della terra.

Parere personale:

Come già detto acquistate e prenotate il biglietto online, arrivate con largo anticipo, così da visitare ogni vasca con estrema tranquillità. Gli animali sono trattati bene e la qualità dell’acquario è elevata. Molto bello, sicuramente lo consiglio, soprattutto una tappa ideale per le famiglie.


Per vedere i video dell’acquario aggiungetemi su Instagram:

https://www.instagram.com/vale81995/


Un altro articolo inerente: https://acomeadolescenza.art.blog/2020/06/20/a-paella-valenciana/

34 risposte a "L’ ACQUARIO PIÙ GRANDE DELL’ EUROPA."

  1. appena torna il mio cell ti aggiungo sul ig del mio blog 🙂
    com’è stato toccare lo squalo? io come squali ho visto solo quelli di malta, all’acquario, e ci ho fatto pure un video^^
    e mi sono comprato un’enciclopedia sui megalomorfi e sugli squaliformi

    "Mi piace"

  2. io conosco bene quello di Genova, della mia città, in questo non sono mai stato, ma ho visto molti documentari di viaggio che ne parlavano..
    Ottimo post, buon wek end, io domani sarò in montagna, 2 giorni sui monti… 😉

    "Mi piace"

  3. Che meraviglia!!
    l’altro giorno io sono andata a fare qualche scatto fotografico in un’oasi naturalistica vicino a casa mia, e mi sono rilassata tanto tanto. Grazie per aver segnalato questo posto, non ci sono mai stata
    S

    "Mi piace"

      1. Capisco!! Anche io sono contro a queste cose, infatti nell’articolo di Lindos lo dico anche, però sono trattati bene, se no non lo citavo nemmeno. Ho visto di peggio.

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...